Una casa ecosostenibile? Possibile!

Una casa ecosostenibile? Possibile!

Viviamo in un mondo di auto elettriche, cibo biologico e cosmetica green. Sembrerebbe che il livello di coscienza collettivo abbia portato alla nascita di tutta una servizi e prodotti atti a vivere in maniera più ecosostenibile! Ma per quanto riguarda la casa? E' possibile concepirla secondo un ottica green? Oltre ad essere possibile, è anche possibile scegliere gli interventi da portare avanti secondo quelle che sono le proprie possibilità e secondo quelle che sono le vostre disponibilità monetarie. In questo articolo faremo qualche esempio di come, step by step, possiate rendere più green la vostra casa.

I tessuti che vengono utilizzati per la casa, così come per l'abbigliamento sono realizzati secondo un'ottica industriale utilizzando pesticidi e sostanze chimiche. Se vi rivolgete (tipicamente) ai negozi di abbigliamento biologico potrete acquistare prodotti tessili per la casa realizzati con fibre naturali ed ecologiche come il cotone organico, il bamboo o la canapa, materiali che oltre ad essere sostenibili sono anche particolarmente delicati e confortevoli sulla pelle.

Il modo migliore per rendere la vostra casa ecosostenibile è trasformarla in una casa passiva, ovvero una casa con il minor fabbisogno energetico possibile. Questa via è percorribile in due maniere: dotarsi di impianti per l'autosufficienza energetica oppure creare una casa in cui i consumi di luce e gas siano altamente ottimizzati.

Tra gli impianti per l'autosufficienza energetica troviamo i pannelli fotovoltaici, i sistemi solari-termici e le centrali a biomasse. Per quanto riguarda invece l'ottimizzazione dei consumi si può pensare soprattutto all'isolamento energetico. Si può realizzare un cappotto termico, installare una caldaia a condensazione, isolare i solai o sostituire i propri vecchi infissi. Le caldaie a condensazione per esempio, nonostante il costo iniziale più elevato rispetto alle caldaie tradizionali consente di tagliare i quantitativi di gas necessari per riscaldare l'acqua sanitaria. I serramenti di ultima generazione invece consentono invece di evitare le dispersioni di calore e le infiltrazioni di spifferi ed umidità, grazie alla loro limitata trasmittanza termica e grazie alla loro ottima tenuta stagna.

Una casa ecosostenibile a volte è semplicemente una casa dove si evitano gli sprechi. Pensiamo infatti a quanta energia sprechiamo lasciando le luci accese nelle stanze che abbiamo lasciato o pensiamo a quanto gas viene sperperato quando lasciamo porte o finestre aperte quando il riscaldamento è attivo. Allo stesso modo evitiamo di lasciare led accesi o caricabatterie inutilmente infilati nelle prese della corrente. Sostituiamo gli elettrodomestici che consumano di più solo la sera e sostituiamoli con elettrodomestici di classe A++.